Educazione 2000 a.a. 2005/2006

 

Gioco e tecnologia prof. Alan Scarpellini

 

 

 

Il gioco e la didattica

Un seminario/laboratorio rivolto ai corsisti del corso di Specializzazione per Aspiranti Insegnanti e agli insegnanti di ogni ordine e grado di Scuola

In cosa risiede il fascino del gioco e quello del giocare?

Esiste un legame tra il giocare e quei caratteri di motivazione e di curiositÓ connessi ai processi di apprendimento?

Come si possono utilizzare metodi, meccaniche e spirito di gioco per poter insegnare e apprendere, immergendo il discente in un "mondo" da esplorare e da vivere in prima persona?

Si possono usare giochi per conoscere meglio anche se stessi e gli altri?

Sono questi alcuni intriganti interrogativi a cui questo corso - in un'ottica sempre squisitamente "aperta" all'approccio sperimentale e di laboratorio - tenta di fornire qualche risposta in termini teorici ma, soprattutto, in una dimensione pratica e applicativa nell'insegnamento a scuola.



Premessa


Il corso, con il titolo "Gioco e Tecnologia" Ŕ nato nel 2004/2005 come iniziativa proposta all'interno dell'itinerario formativo di "Educare tra scuola e territorio" organizzato dal Dipartimento della Formazione della Repubblica di San Marino, con l'obiettivo di affrontare alcune tappe fondamentali della storia del gioco e dell'evoluzione dei sistemi di ludici, sia dal punto di vista concettuale, sia per ci˛ che riguarda la struttura e le meccaniche di gioco; l'intento, in sintesi, era quello di fornire idee, materiali ed esperienze che potessero contribuire alla dimensione didattica e formativa degli insegnanti.
La partecipazione a questa proposta formativa, anche dal punto di vista quantitativo, Ŕ stata molto positiva, con l'inclusione di insegnanti provenienti da vari ordini e gradi di scuola, dalle Scuole dell'Infanzia fino alle Scuole Medie Inferiori e Superiori.

Nell'anno 2005/2006 il corso si Ŕ evoluto ed ampliato fino a diventare un Laboratorio di tirocinio organizzato dal Dipartimento della Formazione e rivolto ai corsisti del Biennio di Specializzazione per Aspiranti Insegnanti di San Marino, con una struttura modulare ampliata nei contenuti e soprattutto nella sua fase applicativa e laboratoriale, volta alla costituzione di progetti e di proposte per la produzione specifiche unitÓ didattiche - oggetto poi delle tesine conclusive di fine anno.

Entrambe le edizioni del corso, grazie alla dedizione di chi vi ha partecipato, sono risultate occasioni stimolanti e fortemente interattive per discutere e per praticare il gioco ed il giocare secondo direzioni e prospettive didattiche.


 

La descrizione del corso Ŕ contenuta nell'abstract

 


 

Materiale riservato agli iscritti al corso

Attenzione: prima di inserire la password attendere qualche secondo per il caricamento del file

 

Bibliografia

 

Per leggere i documenti
occorre Acrobat Reader
Get Adobe Reader

 

Per qualsiasi informazione, si prega di contattare la Segreteria del Dipartimento della Formazione - UniversitÓ degli Studi di San Marino (E-Mail: df@unirsm.sm / Tel. 0549 88 26 17)